giovedì 17 febbraio 2011

I tanti piccoli e viscidi Berlusconi che ho incontrato

Ok, sono bionda, ho i capelli lisci e gli occhi chiari. Ho un bel seno, o almeno abbondante. Tutto ciò mi ha messo spesso nella condizione di poter approfittare della “debolezza” degli uomini e quindi poterne sfruttare il loro potere, poco o tanto che ne avessero. Molte volte sono stata invitata addirittura da colleghi e colleghe studenti a vestirmi in un certo modo in occasione di un esame. Non sono una santa, ho certo anche io le mie cose di cui vergognarmi, ma non ho mai accettato questo tipo di logica.
Se ho voglia di sedurre qualcuno lo faccio per il puro scopo di sedurlo, o perché mi piace. Non sopporterei che qualcuna prendesse un voto più alto del mio solo perché mostra le tette al prof di turno, cosi come non sopporterei la vergogna di prendere un voto più alto di una mia amica solo perché ho le tette più grandi delle sue.
Recentemente mi sono accaduti un paio di episodi spiacevoli.
L’assistente del professore che mi seguiva per la tesi mi invitò a casa sua per cena con la scusa di discutere della tesi. Sapevo che era solito comportarsi così. Sapevo che lo aveva già fatto con altre. Io sinceramente avrei preferito che mi avesse detto che gli piacevo che avrebbe preferito portarmi fuori a cena piuttosto che seguirmi per la tesi e avesse passato quel compito ad un collega. Anche se avrebbe sempre avuto il potere di influire sul giudizio del collega a seconda dell’esito della mia risposta o dell’esito dell’eventuale serata.
L’altro episodio, più recente e disgustoso, mi è capitato a un colloquio di lavoro. Dopo le domande di rito da parte di chi stava esaminando il mio curriculum ho chiesto in cosa sarebbero consistite le mie mansioni. Si trattava di un posto da impiegata, ma al termine della sua esposizione questo piccolo imprenditore ha voluto precisare che comunque ci sarebbe stato bisogno da parte mia di un certo adattamento. Prima di tutto mi sarei dovuta vestire, secondo lui, in maniera meno “rigida” e in secondo luogo sarei dovuta essere anche meno “rigida” riguardo alle mansioni e ai rapporti personali. “Qui dentro signorina ci sono si delle mansioni da svolgere e delle gerarchie da rispettare, ma bisogna essere disposti un po’ a tutto, essere un po’ elastici…”
Lo sguardo, che mi sono sentita addosso, dava il senso a quelle parole. Finito il “colloquio” me ne sono andata, sapendo che in quell’azienda non ci avrei mai messo piede. Quando mi hanno richiamato ho risposto che avevo già trovato qualcos’altro.
Non sono una santa, ma come ho già scritto preferisco scopare direttamente per soldi. Preferirei farlo pure per amicizia e al limite per carità, ma non con quei piccoli, viscidi, Berlusconi.

11 commenti:

  1. “La gioia che tu dài al mio cuore è ben più di ogni mosto e di ogni grano che portano le stagioni”. Il salmista si rifesce a Dio. Io mi riferisco a te. Grazie di questo tuo post.

    RispondiElimina
  2. Mi stai per caso corteggiando? ;)

    RispondiElimina
  3. Sì: corteggio le tue, per me dolci, parole.
    :D

    RispondiElimina
  4. Diffondi il mio verbo ordunque :)

    RispondiElimina
  5. complimenti emma, per la dignità dei tuoi no e il coraggio della tua denuncia

    RispondiElimina
  6. Eh, si incontrano ad ogni più sospinto, questi piccoli berlusconi. Di solito, poi, quando li mandi a stendere, ti guardano infuriati e replicano che sei una moralista. Moralista, in pratica, è qualsiasi donna che non vada a letto con loro.

    RispondiElimina
  7. Grazie Continente Blu.

    Ciao Galatea. Già, "moralista", a me. Per fortuna non leggono il mio blog! :)
    Comunque è un onore averti qui!

    RispondiElimina
  8. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  9. segnala anche su twitter i tuoi nuovi post, è molto utile per chi ti vuole seguire

    ciao

    p.s. questo è il mio:
    http://twitter.com/continenteblu

    RispondiElimina
  10. Un'altra citazione... grazie cara!
    Bel post! Devo ancora incontrare delle Berlusconi donne purtroppo, visto che ancora cerco lavoro. Per ora ho trovato solo delle Wanna Marchi.

    RispondiElimina
  11. Ciao!
    Secondo me se ad un uomo che vuole approfittare della sua posizione gli fai intendere che t'interessa, senza quindi fare nulla, ma solo ammiccando, lui ti "aiuterà" più a lungo.
    Se invece lo soddisfi subito secondo me, penserà subito dopo già alla prossima preda.

    RispondiElimina